15 Maggio 2022 – IV Domenica di Pasqua

OPERAZIONE “CIELI NUOVI – TERRA NUOVA”

Acqua, aria, terra sono inquinate: la desertificazione che avanza, lo strappo nella stratosfera, le piogge acide cominciano ad impensierire gli scienziati. L’opinione pubblica comincia a reagire perché capisce che è in gioco la sopravvivenza del pianeta e della stessa umanità. Da questo allarme ambientalista a quello etico il passo è obbligato.
Anche qui c’è tanto da cambiare. La terra rischia di desertificarsi anche nel panorama dei rapporti umani; inaridita dall’egoismo, dal sospetto, dall’odio, rischia di spegnersi per asfissia d’amore. Ricordi la paura del nucleare dopo Chernobyl che oggi è ritornata a causa della guerra in Ucraina? Non ti sembra che in campo etico-sociale la liberalizzazione dell’uso di stupefacenti, la pratica dell’eutanasia, le manipolazioni genetiche, ecc. assomiglino tanto a bombe atomiche dal terrificante potenziale distruttivo? E, senza ricorrere a questi esempi “enormi” pensa a come sono inquinati i rapporti tra le persone nei contatti di ogni giorno: i poveri e gli inabili sono lasciati a se stessi, gli anziani sono accantonati come merce inutile, negli ospedali gli ammalati sono trattati con poca umanità, padri e figli non dialogano…
Sì, c’è tanto da cambiare, se vogliamo una terra nuova, una vita più vivibile.
Per fortuna qualche spiraglio comincia ad aprirsi. C’è la realtà del volontariato, del mondo che prega insieme per la pace…
E c’è di bello che anche tu, nel piccolo angolo di mondo in cui vivi, puoi essere protagonista di questa operazione “Cieli nuovi-terra nuova”.
Il nome l’ho preso dall’Apocalisse di San Giovanni. E’ lì che egli ci parla del mondo nuovo, senza più lacrime e affanni, senza fame né sete, qualcosa di bello, ridente e gioioso, come “una sposa adorna per il suo sposo”. Questo linguaggio richiama l’idea della festa, dell’amore, della vita che si perpetua. Un mondo proprio come piace a te, in cui non solo cielo e terra torneranno puliti e lucenti, ma il cuore stesso dell’uomo sarà fatto innocente.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.