Guerre, fame e debito dei poveri. Un perfetto cerchio letale

Proponiamo questo articolo di Francesco Gesualdi, pubblicato il 22 aprile 2022 sul quotidiano Avvenire:

“I drammi peggiori dell’invasione russa sono vissuti dai cittadini ucraini che muoiono sotto le bombe, ma la guerra sta provocando conseguenze anche a distanza, facendo sentire i propri effetti soprattutto sui più poveri. Le sperimentiamo noi stessi, in particolare nel settore energetico e quello alimentare. E i più poveri del mondo le subiscono ancora di più”

L’autore ci accompagna in una riflessione sulle conseguenze della guerra in atto in Ucraina, che riguardano noi tutti ma in modo particolare i paesi poveri dell’Africa, a causa delle scelte di Banca Mondiale e Fondo Monetario Internazionale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.